martedì 19 febbraio 2013

La Fashion Week Dalla Grande Mela

Con la fashion week d'oltreoceano ha preso il via il calendario delle sfilate F/W 2013-14.
Si è aperta il 6 febbraio scorso, da New York, la grande giostra della moda, che terrà impegnati gli addetti ai lavori e i fashionisti di tutto il mondo per ben quattro settimane.
Il 15 il testimone è passato a Londra, dal 20 al 26 sarà la volta della capitale meneghina, per poi concludere con Parigi.
Dal Damrosch Park del Lincoln Center, ecco una carrellata delle review newyorchesi più interessanti.
Altissima la ricerca sartoriale nelle varie collezioni presentate dai titani della moda, spunti couture evidenti in tagli, inserti e drappeggi.
Il lato rock si mixa allo stile bon ton e la bellezza si declina in molteplici sfumature.
Strutturati e importanti i tessuti, tripli cachemire, alpaca, mohair, lana bouclè, tweed, pelle e pellicce rasate come velluto.
Sofisticata la gran soirè, di un'eleganza quasi nostalgica, ovunque un'allure delicatamente vintage, che ha visto l'utilizzo di lamè, paillettes, pizzo, piume e ricami di scintillanti cristalli.
Silhouette leggere ed eteree, che non fasciano il corpo, ma sontuosamente lo accarezzano, con giochi di trasparenze.
Richiami bohemian, a volte fiabeschi, di cui è impossibile non innamorarsi.
La palette dei colori gioca con il burgundy, il rubino, il grigio, il verde, l'avorio e il blu royal.

With New York kicked off the fashion show calendar F / W 2013-14. 
It was opened on 6 February, the big carousel of fashion, from the Big Apple, that keep you busy professionals and fashionistas around the world for four weeks. 
15, the baton was passed to London, 20 to 26 will be the turn to Milan, and then conclude with Paris. 
By Damrosch Park, Lincoln Center, here's a rundown of the most interesting New York reviews.
High research tailored in various collections presented by the titans of fashion, couture inspiration evident in cuts, inserts and drapes. 
The rock side mixes the bon ton style and beauty comes in many shades. 
Structured and important tissues, triple cashmere, alpaca, mohair, wool boucle, tweed, leather and fur shaved like velvet. 
The most sophisticated soiré with a nostalgic elegance, wherever a gently vintage allure, which has seen the use of lame, sequins, lace, feathers and embroidery of sparkling crystals.  
Light and ethereal silhouette, that does not wrap the body, but the caress sumptuously, with a play on transparency. 
Bohemian calls, sometimes fabulous, of which it is impossible not to fall in love. 
The color palette plays with the burgundy, ruby, gray, green, ivory and royal blue.





Ed ecco gli scatti più cool da Manhattan, che immortalano le ospiti super glamour della prima fashion week:

And here's the coolest shots from Manhattan, who immortalized the super glamorous guests of the first fashion week:






 

sources: Vogue.Uk, Style.com, Harpers Bazaar, Tumblr

Buona giornata mie care!

Have a nice day my dear!

6 commenti:

  1. Love street style pics!
    Marika

    RispondiElimina
  2. Adoro gli shorts a vita alta in sfilata, di chi sono?
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Thanks for your visiting.
    Stay tuned!

    RispondiElimina
  4. Sono di Marc Jacobs, non facili, me belli davvero!
    Grazie x la visita.
    xoxo

    RispondiElimina
  5. Ho visto quasi tutte le sfilate di New York, ma mi è parso tutto un pò sotto tono...
    Rossella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, nel senso che non è emerso nessun trend evidente... sperando di rifarci da domani con Milano!!!
      Grazie x la visita.

      Elimina