giovedì 21 febbraio 2013

London Fashion Week

Dopo la prima settimana, dalla Grande Mela, lo sfavillante mondo della moda ha varcato l'oceano per giungere a Londra nell'elegantissima location della Somerset House.
In passerella uno stile che mescola la tradizione dell'alta sartorialitá british con elementi del tutto innovativi ed estremamente moderni.
Le forme tradizionali sono rinnovate nelle proporzioni e nella struttura, rese originali da giochi di panneggi e sovrapposizioni, da elaborate lavorazioni e intagli di tessuto, per un design d'avanguardia.
Borchie e dettagli metallici, maxi stripes, animal print e tanto colore (verde oliva, blu navy, rosso e burgundy le nuances predominanti) a rendere meno triste la stagione invernale.
Abiti decostruiti, pencil skirt, shorts affiancano creazioni impalpabili e super femminili per i cocktail dress e per la sera. Una donna eterea, con silhouette dolcemente retró e mise di grande impatto che ricordano atmosfere oniriche e surreali...
Accanto ai materiali naturali, come flanella, cachemire, mohair, utilizzati nella loro essenza piú pura, l'utilizzo di materiali pregiati e di ricerca, come la plastica, la gomma traslucida, il cuoio laminato e la pelliccia trattata.
Burberry e Vivienne Westwood le collezioni piú acclamate. Grande attesa per la presentazione di Tom Ford e il debutto della pop star Rihanna, che si è unita alla lunga lista delle celebs sedotte dal fashion system.
Ma, la designer che ha riscosso in assoluto piú rumors é Pam Hogg, che ha decisamente stupito il suo pubblico con una sfilata al limite del lecito, mandando in passerella modelle completamente nude.


After the first week, from the Big Apple, the sparkling world of fashion has crossed the ocean to come in the very elegant location in London's Somerset House. 
On the catwalk, a style that mixes british tradition of haute couture with completely innovative elements and extremely modern. 
Traditional forms are renewed in the proportions and structure, made original by games of drapes and overlays, work with elaborate carvings and fabric. 
Studs and metallic details, big stripes, animal prints and lots of color (olive green, navy blue, red and burgundy are the predominate shades) to make winter less. 
Deconstructed dresses, pencil skirt, shorts alongside ethereal and ultra-feminine creations for cocktail dress and evening. A woman with retrò silhouette of a great impact reminiscent dreamlike and surreal...
In addition to natural materials such as flannel, cashmere, mohair, used in their purest essence, the use of fine and research materials, such as plastic, translucent rubber, laminated leather and fur.
Burberry and Vivienne Westwood presentations more acclaimed. Great expectations for the collection of Tom Ford and the debut of pop star Rihanna, who joined the long list of celebs seduced by the fashion system. 
But, the designer who has received ever more rumors is Pam Hogg, who has definitely amazed the audience with a show at the limit of the permissible, by catwalk models completely nude.

Burberry
 Vivienne Westwood
Tom Ford
 Rihanna's River Island
 Pam Hogg

In chiusura una carrellata delle ospiti più glamour intervenute ai fashion show londinesi... poichè è la strada il vero "red carpet":

In closing a rundown of the most glamorous guests took place at London fashion show ... because the road is the real "red carpet":













Vi ricordo mie care che oggi è l'ultimo giorno per partecipare al Giveaway e vincere la fantastica t-shirt di Elisabetta Franchi!

I remind my dear that today is the last day to participate in the Giveaway and win the fantastic Elisabetta Franchi t-shirt!

Bye, bye.




6 commenti:

  1. I trench di Burberry sono bellissimi e la collezione di Tom Ford meravigliosa!
    Ti seguo.
    Lydia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido pienamente!
      Grazie x la visita!!!
      xoxo

      Elimina
  2. Thanks for your visiting!
    Verrò presto a trovarti sul tuo blog...
    Kiss

    RispondiElimina
  3. Che stile!!!:)
    Sara

    RispondiElimina